Notizie dal mondo dilettantistico

EccPuglia – Massafra: colpo in attacco, arriva un ex Casertana e Gravina

578

Con un comunicato ufficiale la società annuncia:

Serietà e professionalità: sono queste due delle caratteristiche della società del Massafra che sta continuando a mettere a segno colpi da novanta. Notizia delle ultime ore, di fatto, è l’arrivo del forte esterno destro, trequartista classe 1986, di Santeramo in Colle, Antonio Dimatera. Una carriera importante con avventure in serie C nella Pistoiese e nella Pro Vasto e con tanta serie D in squadre gloriose come Casertana, Viterbese, Monopoli, Gravina, Battipagliese, Bisceglie, Termoli, Montevarchi e Jesolo. In Eccellenza Dimatera ha militato nel Gravina e nella Fortis Altamura con cui ha iniziato la stagione 2019-20 terminandola a Castellaneta, proprio, con il tecnico Pasquale D’alena.

Ecco le prime dichiarazioni del neo attaccante giallorosso: “Ho avuto, da subito, il piacere di conoscere gente che ama il calcio e quindi non ci ho pensato due volte. C’è stata immediatamente intesa. Abbiamo voglia di fare bene: mi ha colpito il progetto”.
GLI OBIETTIVI: “Voglio fare sempre meglio in modo da aiutare la squadra. Così tutti potremmo beneficiarne”.
IL CAMPIONATO: “In quest’Eccellenza Pugliese sto notando che quasi tutte le formazioni si stanno organizzando al meglio. Con la professionalità del tecnico D’alena e dei compagni potremo dire la nostra”.
LO STAFF: “Che dire? Il tecnico D’alena è un professionista in un mondo di dilettanti: cosa non facile da trovare. Il Presidente Rubino l’ho conosciuto poco ma ho appreso che ama tanto il calcio: è una brava persona”.
DIMATERA: “Me la cavo nell’uno contro uno e sui calci da fermo. Sono il classico trequartista: corro tanto per aiutare la squadra e mettere in condizioni i compagni di fare bene. Il modulo? Per me non è un problema. Mi adatto”.
MESSAGGIO: “Ai tifosi ci tengo a dire solo una cosa: se restiamo uniti potremo toglierci delle belle soddisfazioni”.
IL MASSAFRA: “Questo Massafra grazie alle grandi capacità dei direttori Difino e Sgrona e al tecnico D’alena che stanno costruendo una squadra senza rumori ma importante, potrà fare bene. Ci vuole equilibrio: in una squadra i giocatori devono essere tutti utili alla causa e allo stesso livello”
UFFICIO STAMPA MASSAFRA – ALESSIO PETRALLA