Notizie dal mondo dilettantistico

Bitonto-Picerno – Le dichiarazioni del patron dell’AZ Picerno Donato Curcio dagli USA

4.936

Con un comunicato sul proprio sito ufficiale la società annuncia:

“Sono con il Picerno da più di 15 anni. Non è di certo questo il momento di lasciare. Anzi, confermo il mio impegno e con la Società siamo pronti a tornare più forti di oggi”. Si apre così l’intervista che il patron dell’AZ Picerno, Donato Curcio, ha rilasciato all’ufficio stampa della Società.

“Non nascondo che negli anni questi mio investimento è costato tanto: ma l’ho sempre fatto con il cuore, per Picerno e per creare qualcosa a Picerno, comunità che mi ha dato tanto. Abbiamo gioito insieme, abbiamo trascorso bellissimi momenti. Adesso stiamo vivendo un momento molto delicato. Ho seguito passo passo l’evolversi di tutto ciò che è successo in questi ultimi giorni. La giustizia, che naturalmente rispetto, ha assunto queste decisioni”.

“Io non voglio scagliarmi contro nessuno. Perché nessuno merita di essere trattato male per quanti sacrifici fatti in questi anni, ripeto, insieme. E chiaro, però, che la Società prenderà le distanze da chi ha sbagliato. Dagli atti processuali si evincerebbe la presenza di tesserati e ad oggi omissati. Non appena si avrà la contezza dei loro nomi, si procederà subito ad allontanarli. È giusto che la giustizia faccia il suo corso e che ognuno si assuma le proprie responsabilità. Comportamenti di questo genere non sono e non saranno mai tollerato dalla Società“.

“Credo – ha aggiunto – che questo sia comunque il momento di stare insieme. Per questo, l’appello a tutta la comunità ed ai tifosi è quello di stare tranquilli, di provare a mettere alle spalle questa storia, di stare vicino alla società ed alla squadra, mettendo da parte polemiche e problemi. Vi assicuro che ci sarà un nuovo inizio”.

“Ho sentito i dirigenti, ci siamo presi qualche giorno di riflessione. Poi seguirà un nuovo programma. Il tempo stringe e ci riorganizzeremo. Ma una cosa posso promettere con certezza: torneremo ancora più forti”.

Poi, dal patron, un appello ai calciatori:

“Abbiamo fatto una campagna acquisti importante per la serie C, e abbiamo riconfermato i capisaldi di questa squadra. Adesso chiedo a tutti i nostri calciatori che fanno parte di questo magnifico gruppo di continuare a credere nel progetto Picerno, di starci vicino e di continuare con noi il percorso iniziato. Insieme dobbiamo riprenderci cio che ci appartiene, la serie C e non solo”.

“Naturalmente -ha concluso il patron da Miami, negli USA- a causa dell’epidemia da Covid-19, non ho potuto viaggiare e quindi non riuscirò ad essere presente. Ma sto seguendo passo passo l’evolversi della situazione e sono informato su tutto ciò che si sta facendo per riprenderci al più presto”.

In ultimo, sui lavori allo stadio: “Assicuro che i lavori verranno portati a termine cosi come prevede il progetto nei tempi previsti. Sono in costante contatto con il Sindaco, Giovanni Lettieri, e con il direttore dei lavori Ing. Gianvito Curcio, che mi aggiornano quotidianamente sullo stato di avanzamento dei lavori. Sicuramente a breve torneremo a giocare nel nostro gioiellino”.

– ufficio stampa –