Notizie dal mondo dilettantistico

Covid, Ordinanza Lombardia: da 17/10 stop competizioni sport dilettanti

2.301

Ancora uno stop per il calcio lombardo, dopo quello del mese di febbraio, e sempre per causa COVID-19. Sabato 17 ottobre 2020 sarà firmata dal Governatore di Regione Lombardia, Attilio Fontana, una nuova e più restrittiva ordinanza relativamente allo sport di contatto in Lombardia, e riguarderà anche scuola, università, bar, ristoranti, sale da gioco, bingo e smartworking.

Il Presidente Fontana ha comunicato, a margire del vertice avuto con i sindaci lombardi nella giornata di venerdì 16 ottobre, che chiederà al CTS (Comitato Tecnico Scientifico)  la sospensione dei campionati dilettantistici su tutto il territorio lombardo, ovvero quelli che vanno dall’Eccellenza alla Terza categoria e che riguardano anche tutto il mondo del Settore Giovanile, sia a carattere regionale che provinciale.

Sul portale regionale di LombardiaNotizie (agenzia di stampa di Regione Lombardia) nel tardo pomeriggio di venerdì 16 ottobre, è stata riportata la richiesta del presidente Fontana al Governo. La nuova ordinanza entrerà in vigore dal 17 ottobre (sabato) e sarà pubblicata sul Bollettino Ufficiale di Regione Lombardia (BURL) e di fatto sospenderà i campionati dilettantistici già dal fine settimana del 17-18 ottobre e per le settimane a seguire (si dice sino a fine ottobre, per un tempo che potrebbe andare dalle due alle tre settimane di stop).

Il Comitato Regionale Lombardo, pur in presenza delle dichiarazioni del Governatore Fontana che annunciava la decisione relativa al calcio lombardo, pubblicava sempre nel tardo pomeriggio di venerdì il programma delle gare del weekend (17-18 ottobre), nel quale erano comunque già state annullate più di 100 partire tra dilettanti e giovanili. In pratica il CRL resta in attesa della decisione ufficiale (pubblicazione ordinanza regionale) prima di prendere atto anch’esso della sospensione dell’attività già a partire dal weekend 17-18 ottobre. (fonte: AVC Vogherese 1919)

La comunicazione ufficiale della Giunta Regionale Lombarda:
“Un confronto schietto, utile e produttivo, svolto in un clima costruttivo e positivo”. Così il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, commenta la riunione con i sindaci dei capoluoghi di Provincia (collegati da remoto) alla quale hanno partecipato anche il prefetto di
Milano, Renato Saccone, e i capigruppo dei partiti presenti in Consiglio regionale.
L’incontro è stato introdotto da una descrizione dettagliata da parte dei tecnici sulla situazione epidemiologica della regione.
Al termine del confronto, durante il quale sono stati recepiti i suggerimenti dei sindaci e dei capigruppo di maggioranza e opposizione, le parti hanno condiviso unanimemente una serie di
indicazioni da sottoporre quindi al Comitato Tecnico Scientifico.
Per essere poi formalizzate con un’Ordinanza che entrerà in vigore a partire da sabato 17 ottobre e varrà sull’intero territorio regionale.