Notizie dal mondo dilettantistico

EccToscana: Il Fratres Perignano aggiunge un tassello di valore nella sua difesa

132

Il Fratres Perignano annuncia l’acquisizione delle prestazioni sportive per l’anno 2022/2023 di Luca Carani, centrale difensivo classe 1993 nato a Pisa, architetto di professione e calciatore ruolo difensore centrale di assoluto livello nel tempo libero. Un acquisto che va ad impreziosire ulteriormente la rosa di mister Niccolai, che ritrova così un suo “scudiero fidato”, avendolo allenato alla Pro Livorno Sorgenti per quattro anni pieni di successi. Carani arriva dal Tau Calcio dopo aver chiuso al primo posto il triangolare con in palio la promozione in serie D e dopo aver vinto il campionato di Eccellenza del proprio girone. Reduce da un lungo stop per lesione del crociato del ginocchio, Luca è tornato a farsi apprezzare con prestazioni di notevole caratura ad Altopascio. Carani ha vestito in passato le casacche di PisaLivornoForcoliSan MiniatoCascina, Atletico Etruria, Pro Livorno e Tau Calcio. Queste le sue parole dopo l’accordo fatto con il Direttore Sportivo Ragoni: “Ho scelto di venire a Perignano perché qui ho trovato una società ambiziosa che da anni sta portando avanti un progetto con un obiettivo, che ancora non è stato centrato ma che è sicuramente nelle corde e nella volontà di tutti. Sono felice di aver scelto di vestire i colori rossoblù anche perché ritroverò mister Niccolai e tutto il suo staff, con cui mi sono trovato più che bene alla Pro Livorno Sorgenti. Se dovessi descrivere il mister a chi ancora nello spogliatoio, potrei dir loro che a livello calcistico è un allenatore molto preparato, che pretende ma che dà molto. Un suo tratto peculiare è quello di riuscire a dare alle sue squadre un’identità precisa. Anche sotto l’aspetto umano, il mister sa come gestire un gruppo e far giocare tutti tranquilli. Non c’è differenza per lui tra vecchi e giovani, tutti danno il loro contributo e con lui hanno la possibilità di migliorare e migliorarsi. Negli ultimi anni ho vinto l’Eccellenza sia con la Pls che con il Tau. Sono state esperienze diverse, ma in comune hanno avuto lo stesso ingrediente vincente: il gruppo. Alla Pro Livorno avevamo un gruppo bellissimo, consolidato da anni e anni di permanenza insieme in bianco-verde. Anche ad Altopascio ho trovato uno spogliatoio che mi ha accolto subito benissimo. Penso che il segreto per far bene in Eccellenza sia quello di trovare subito l’amalgama giusta tra tutti i componenti della squadra. Il campionato quest’anno, a maggior ragione per come si stanno delineando gli scenari futuri, sarà difficile, ma conoscendo alcuni dei ragazzi che troverò a Perignano penso che sotto questo punto di vista qui ci siano le basi buone e solide per essere competitivi durante tutto l’anno. Da difensore, il mio obiettivo a livello personale combacia con quello della squadra. Darò il massimo per raggiungere i traguardi che verranno fissati dalla società”. A Luca un grande benvenuto nella famiglia da parte della società rossoblù.

Ufficio Stampa Fratres Perignano