Notizie dal mondo dilettantistico

Il Mondiale per club 2025 negli Stati Uniti, torna la Coppa Intercontinentale

1.091

 

Il Consiglio della Fifa, riunito oggi a Jeddah (Arabia Saudita), ha ufficializzato la sede della prima edizione del Mondiale per Club Fifa, torneo a 32 squadre, che si svolgerà negli Stati Uniti dal 15 giugno al 13 luglio del 2025. Al tempo stesso, dal 2024, è stata di nuovo istituita la Coppa Intercontinentale Fifa, competizione annuale che opporrà i vincitori della UEFA Champions League ai vincitori di uno spareggio intercontinentale tra i club delle altre cinque confederazioni. Assegnati infine i prossimi Mondiali Under 20 maschili (2025) e femminili (2026) rispettivamente al Cile e alla Polonia.

MONDIALE PER CLUB FIFA – In campo i migliori club delle sei confederazioni con un massimo di due squadre per singola nazione. Il Consiglio ha confermato il meccanismo di selezione dei partecipanti, che saranno scelti in base ai risultati ottenuti nella principale competizione continentale per club. Per l’Europa, che ha già completato tre stagioni di Champions League  e la fase a gironi della quarta stagione, nella prima edizione sarà quindi seguito il Ranking UEFA, che tiene conto dei risultati dei club nelle coppe continentali. Per i dodici posti, sono già qualificate le vincitrici delle ultime tre Champions Chelsea, Real Madrid e Manchester City; e, in base al ranking, sono ormai irraggiungibili e quindi già certe di prendere parte al torneo negli USA Bayern Monaco, Paris Saint-Germain, Inter, Porto e Benfica. Per l’Italia ancora in lizza Juventus e Napoli, ma in ogni caso solo una sarà ammessa per il limite dei 2 posti a Nazione. Ci saranno poi 4 squadre della Confederazione Africana, 4 della Confederazione Asiatica, 4 del Nord America e Caraibi, 6 del Sud America e 1 dell’Oceania. Il format prevede una fase a gironi (8 da 4 squadre), poi la fase a eliminazione diretta in gara unica, dagli ottavi alla finale.

COPPA INTERCONTINENTALE FIFA – Prevede tre fasi: nella prima (Fase A) un turno preliminare in gara unica tra la vincitrice della Champions asiatica (AFC) o africana (CAF), alternativamente ogni anno, che ospiteranno la vincitrice della Champions dell’Oceania (OFC). La squadra qualificata sfida la rappresentante africana o asiatica esentata dalla prima sfida. Nella seconda Fase (Fase B) di fronte i vincitori della Champions Cup (Concacaf) e quelli della Libertadores (CONMEBOL) in un’unica gara nello stadio di casa di uno dei club, definito per sorteggio. Le vincitrici delle fasi precedenti si affronteranno in un play off nella stessa sede neutrale che ospiterà la finale, nei giorni precedenti. La squadra che avrà superato questa selezione sfiderà i vincitori della UEFA Champions League. Nel 2024 il play-off si svolgerà il 14 dicembre, la finale il 18 dicembre, mentre le fasi precedenti saranno definite insieme alle confederazioni interessate.