Notizie dal mondo dilettantistico

La FIFA vuole allargare i Mondiali a otto gare

608

La FIFA è pronta a lanciare una novità importante in vista dei Mondiali. Nulla a che vedere chiaramente con l’edizione 2022, che si svolgerà in Qatar a partire dal 20 novembre. Il cambio di format allo studio riguarda i Mondiali 2026, che si disputeranno tra Stati Uniti d’America, Messico e Canada e che per la prima volta nella storia vedranno protagoniste 48 Nazionali.

L’organo di governo del calcio mondiale sta abbandonando l’idea di cominciare con i 16 gruppi da 3 Nazionali ciascuno, che avrebbero qualificato le prime due squadre di ogni girone ai 32esimi di finale. Si sta studiando una formula con 12 gruppi da 4 squadre: avanti le prime due – per un totale di 24 – più le 8 migliori terze.

In questo modo, nel 2026 le partite per le Nazionali che dovessero raggiungere la finale del torneo passerebbero da sette a otto. Non solo Mondiale però. Alcune novità sono previste anche in tema Europei, dei quali la UEFA assegnerà a settembre del 2023 le edizioni del 2028 e del 2032 (per quest’ultima anche l’Italia è candidata).

In particolare, stanno per cambiare le qualificazioni per il torneo continentale. A partire dal 2028 non ci saranno più 10 gruppi, ma 13 (da 4 e da 5 squadre), per evitare troppe partite squilibrate. Naturalmente non ci saranno più solamente le prime due qualificate, ma il sistema è ancora allo studio.

fonte: calcioefinanza.it