Notizie dal mondo dilettantistico

Serie B: si fa ammonire al 92′, Masiello evita ancora il ritorno a Bari

5.627

Andrea Masiello evita ancora il ritorno a Bari. Il difensore del Südtirol non farà ritorno in Puglia nemmeno la prossima settimana dopo l’ammonizione subita nei minuti di recupero contro il Como.

Il calciatore di Viareggio non ha lasciato un buon ricordo nel capoluogo pugliese a causa di un’autorete nel derby di maggio 2011 contro il Lecce, rivelatasi successivamente essere stata volontaria a causa del suo coinvolgimento in un giro di calcio-scommesse. Per quella vicenda, Masiello venne squalificato per due anni, cinque mesi e 15 giorni prima di tornare a giocare con l’Atalanta: a Bari non hanno mai dimenticato quel gesto e quella vicenda, ma Masiello non è mai più tornato a giocare al San Nicola. L’anno scorso, nelle due trasferte, non fu convocato per buonsenso, e quest’anno è stato ammonito sotto diffida: quindi salterà di nuovo il ritorno in Puglia. Masiello ha ricevuto un turno di squalifica per somma di ammonizioni dopo l’ultimo cartellino giallo nella sfida persa in casa contro il Como: il calciatore è stato sanzionato nei minuti di recupero e quindi non sarà convocabile da mister Pierpaolo Bisoli per la trasferta pugliese. Il difensore non ha partecipato a nessuna delle quattro sfide tra la sua squadra e il Bari, tra Regular Season e Play-off: una situazione, a dir poco, surreale. Lo scorso anno, il club pugliese e il Südtirol si sono affrontati due volte in campionato, con un pareggio per 2-2 al San Nicola e la vittoria dei biancorossi al Druso, e nella Post-Season, 1-0 per gli altoatesini all’andata in casa il 29 maggio e stesso risultato a parti invertite nel ritorno, con conseguente qualificazione del Bari alla finale per la promozione in Serie A, persa poi contro il Cagliari.

Anche per questo incontro andrà così, e in questo modo, Andrea Masiello salterà la quinta sfida in un anno contro la sua ex squadra.

 

. . . .