Notizie dal mondo dilettantistico

Serie C: Il Cerignola presenta il nuovo allenatore

1.563

. . . .

 

È ufficialmente partita la stagione 2023/2024 dell’Audace Cerignola, il club ofantino ha presentato ufficialmente il nuovo allenatore, ossia Ivan Tisci, annunciato insieme al suo vice Vincenzo Lambertini, al preparatore atletico Maurizio Nanula, ed il responsabile dell’area scouting Carmine Cagnazzo. Presente anche il capitano Jimmy Allegrini, oltre all’ammistratore delegato Rosario Marino, il direttore generale Francesco Dibiase e il patron Michele Grieco.

Queste le prime parole di Ivan Tisci da allenatore del Cerignola: “Qui si respira un’aria di famiglia, di Cerignola si parla un gran bene ed è ormai diventata una piazza ambita. Sono stato scelto e questa cosa mi rende orgoglioso. Capisco lo scetticismo, a me piace e può farmi bene, ho grandi motivazioni. Non avevo intenzione di allenare necessariamente in Serie C, questa chiamata mi stimola tanto e sono molto felice di essere qui, l’impegno non mancherà mai”.

Dichiarazioni forti e chiare quelle del presidente Nicola Grieco: “Ormai non siamo più una matricola, l’anno scorso abbiamo fatto un percorso ottimo anche se avremmo potuto fare meglio. Non voglio ricordare la partita in cui siamo stati eliminati. Quest’anno punteremo a mantenere la categoria e magari centrare i play-off, ci divertiremo. Budget? La Serie C è insostenibile, ci vogliono tanti soldi e le entrate mancano. Potrei fare un elenco di squadre indebitate, ma il Cerignola è tra le poche a non avere debiti. Non commetteremo errori e faremo minutaggio”.

Sarà un Cerignola combattivo, ci tiene a sottolienarlo il direttore sportivo Elio Di Toro: “Ringrazio tutta la dirigenza per il sostegno che mi dà. Abbiamo costruito una realtà rispettata ma adesso verrà il bello, dovremo costruire una mentalità basata sulla professionalità, la squadra andrà sostenuta sempre. Fin quando io sarò qua, la maglia sarà sempre sudata, ogni scelta verrà presa in questa direzione. Ringrazio anche Roberto Taurino e Leonardo Colucci, molto professionali e disponibili durante i colloqui per il nuovo allenatore. Tisci? Lo conosco bene, è una scelta che andrà sostenuta e che farà il bene del futuro del Cerignola”.