Notizie dal mondo dilettantistico

Serie C: si va verso l’ampliamento delle seconde squadre

4.445

. . . .
“Stiamo lavorando per apportare ulteriori modifiche al fine di consentire l’iscrizione di una o addirittura due nuove seconde squadre.” Queste sono state le parole del Presidente della Lega Serie A, Lorenzo Casini, che ha di fatto confermato l’ingresso di una nuova seconda squadra nella prossima stagione di Serie C 2023/2024.

Salvo eventuali cambiamenti dell’ultimo momento, sarà l’Atalanta a partecipare al prossimo campionato di Serie C consolidando così la collaborazione tra la Lega Serie A e la Lega Serie C, che stanno procedendo lungo la stessa direzione. Dopo la Juve Next Gen potremmo presto vedere anche i colori nerazzurri della squadra bergamasca. La società ha già provveduto a inserire la squadra nell’apposita lista tenuta presso la Lega Pro. Al momento, l’unico ostacolo è dato dal regolamento. Il club di Percassi non può iscriversi al prossimo campionato di Serie C a meno che un’altra delle squadre interessate non si ritiri. Al momento, il club ha comunicato che la squadra Under 23 dell’Atalanta giocherà le partite casalinghe presso lo stadio di Caravaggio.

Non è solo l’Atalanta ad avere una visione chiara riguardo al tema delle seconde squadre. Anche il Sassuolo e il Milan stanno riflettendo sulla possibilità di aderire a questo progetto, con il club rossonero che sta valutando le sue opzioni. Il Genoa, dopo aver festeggiato la promozione in Serie A, sta pensando al futuro, che potrebbe includere anche una seconda squadra, sebbene non a partire dal prossimo anno. Un indizio interessante è il fatto che la proprietà 777 abbia già avviato un progetto simile in Belgio, con lo Standard Liegi.

 

. . . .