Notizie dal mondo dilettantistico

Sven-Goran Eriksson rivela il suo dramma “Mi resta al massimo un anno di vita”

2.584

Sven-Goran Eriksson ha recentemente rivelato in un’intervista a una radio svedese che gli resta “al massimo un anno di vita” a causa di un cancro terminale. Eriksson, noto per le sue esperienze con Roma, Fiorentina, Lazio, e come commissario tecnico dell’Inghilterra, ha espresso un atteggiamento di combattività nonostante la gravità della sua condizione. Ha parlato dell’importanza di mantenere una prospettiva positiva, evitando di cedere alla disperazione.

Eriksson noto in Italia per aver vinto lo Scudetto con la Lazio nel 2000, e per aver allenato squadre come Roma, Fiorentina e Sampdoria. La sua carriera di allenatore ha incluso anche un periodo come CT dell’Inghilterra dal 2001 al 2006, guidando una squadra talentuosa con giocatori come Beckham, Gerrard e Lampard.

La sua salute era già oggetto di preoccupazione da qualche tempo, come dimostra le sue dimissioni 11 mesi fa dal ruolo di direttore sportivo del Karlstad Fotboll in Svezia, dovuta a problemi di salute. Eriksson ha chiesto rispetto per la sua privacy in questo momento difficile, concentrando la sua attenzione sulla salute e sulla famiglia.