Notizie dal mondo dilettantistico

UEFA Pro: è davvero un corso solo per ex calciatori professionisti?

528

È da oggi disponibile – sul portale dei corsi di aggiornamento stcorsi.it – il nuovo numero del ‘Notiziario del Settore Tecnico’, il quarto di questo 2022. Un numero che si apre e che dedica la sua copertina agli allievi che accedono al corso UEFA Pro: le statistiche di questo speciale, che ha preso in esame gli ultimi dieci ‘Master’ allenatori di Coverciano, ci aiuteranno infatti a capire quanti sono effettivamente i corsisti con un passato da calciatore professionista. È davvero come è stato dipinto anche da eminenti tecnici, che il massimo livello di formazione per un allenatore sia quasi esclusivamente appannaggio di chi ha giocato ai massimi livelli? I numeri non sembrano proprio indicare questa risposta…

In questo nuovo numero del Notiziario sono presenti due interviste esclusive. La prima è dedicata ad un vero e proprio ‘innovatore’, che con il ‘suo’ 3-4-3 ha rivoluzionato il modo di disporre le squadre: Alberto Zaccheroni ci ha spiegato di come certe idee tattiche vengano in mente e di come si riescano poi a concretizzare sul campo.

La seconda intervista è dedicata a Felice Accame, il docente di Comunicazione ai corsi centrali di Coverciano che ha racchiuso in un libro oltre trent’anni di lezioni alla Scuola Allenatori, tra teorie, princìpi e indicazioni molto concrete ai tecnici.

Immancabile il consueto appuntamento con la ‘Cultural intelligence’ in un nuovo articolo a firma Guglielmo De Feis, che ci parlerà di come la libera interpretazione dei protagonisti dello sport rischia di essere ‘imprigionata’ in dettami provenienti da studi numeri.

Infine nella rubrica in collaborazione con la Fondazione Museo del Calcio si parlerà della prima partita disputata dalla Nazionale italiana con la numerazione sulle spalle: era il 1939 e distanza di oltre ottant’anni quei numeri oggi ci fanno quasi sorridere.

Per maggiori informazioni su cosa sia il Notiziario, clicca qui

Per leggere il nuovo numero del Notiziario, clicca qui

 

Comunicato FIGC sul proprio sito ufficiale