Notizie dal mondo dilettantistico

D/H: Tifosi Fasano rinunciano alla trasferta di Martina Franca

1.532

Non ci saranno i tifosi del Fasano ad incitare la squadra nella sfida in casa del Martina. Nessuna imposizione dovuta all’ordine pubblico ma una scelta dei tifosi stessi che in un comunicato del gruppo organizzato “Il Fasano Siamo Noi” spiegano il motivo che risiede nei solo 100 tagliandi messi a disposizione.

Questo il comunicato:

“Preso atto delle forti limitazioni stabilite dalle autorità competenti (solo 100 biglietti disponibili), e delle contestuali complicazioni logistiche imposte (tra le quali l’obbligo di spostamento esclusivamente a mezzo pullman, i cui riferimenti sono da comunicare in anticipo alla Questura di Taranto, che stabilirebbe anche il percorso da intraprendere, nonché il vincolo di dover presentare alle medesime autorità esplicita richiesta per esporre striscioni e bandiere e per introdurre megafoni e tamburi) l’associazione Il Fasano Siamo Noi, associandosi alla scelta esplicitata dalla Curva Sud, comunica a malincuore di dover rinunciare all’attesa trasferta di Martina Franca, invitando tutti i sostenitori biancazzurri a seguire la medesima decisione anche per non andare incontro alle problematiche sopra elencate.

Consapevoli di quanto sia doloroso non partecipare ad un derby che non vive da 22 anni la presenza di entrambe le tifoserie sugli spalti, l’associazione Il Fasano Siamo Noi, in collaborazione con l’associazione “Fasano Antirazzista”, con l’US Città di Fasano e con l’Amministrazione Comunale di Fasano, sta predisponendo l’allestimento di un maxi-schermo professionale in zona Portici delle Teresiane, così come avvenuto in occasione della sfida di Avetrana del 15 aprile 2018, decisiva per il ritorno in Serie D.

Certi della comprensione e della collaborazione di ogni sostenitore ed appassionato, e ribadendo che ovviamente a tutti sarebbe piaciuto assistere dagli spalti del Tursi alla partita, diamo dunque appuntamento a domenica a vivere tutti insieme l’incontro, certi che la squadra, comprensiva dell’amara scelta intrapresa, suderà come sempre la maglia per portare a casa il miglior risultato possibile.