Notizie dal mondo dilettantistico

Nazionale San Marino: due portieri si ritirano nello stesso giorno, la squadra rimane senza

9.949

La Nazionale di San Marino si ritrova improvvisamente senza portieri, con i ritiri di Aldo Junior Simoncini ed Elia Benedettini.

Simoncini, 37enne veterano con 65 presenze, abbandona per ragioni legate all’età, mentre il 28enne Benedettini, con 47 presenze, opta per motivi personali, annunciati attraverso un post su Instagram.

Il CT Roberto Cevoli esprime sorpresa per la situazione e si prepara a trovare soluzioni urgenti per le prossime partite, comprese le amichevoli il 20 e 24 marzo contro le isole caraibiche di St.Kitts and Nevis, a giugno le partite con Cipro e Slovacchia e gli impegni nella Nations League dove la squadra della Repubblica è inserita in Lega D con il Liechtenstein e una tra Lituania e Gibilterra. Il nuovo tecnico si trova ora a valutare opzioni tra i portieri rimasti disponibili, cercando di colmare la repentina carenza nella porta della squadra nazionale.

 

Il post su Instagram di Benedettini:

Per ricoprire questo ruolo, in questa Nazionale, servono palle particolari. Serve amore, sacrificio, follia, passione e pazienza. Bisogna continuamente rischiare e assumersi le responsabilità del caso. Sono tutte caratteristiche che ho portato dentro in questo percorso, ho amato questa maglia dall’inizio alla fine. Ogni pregio e difetto di questo Stato l’ho difeso con tutto me stesso sui campi più belli e impegnativi d’Europa. Come a testa alta sono entrato in campo orgoglioso di ciò che rappresentavamo, a testa alta lascio questo incarico. Solo io so le vere motivazioni dietro a questa scelta, sono tante e molto variegate. So che per molti, avendo solo 28 anni, sarà una follia. Sento dentro di me un’incontrollabile energia positiva, voglia di cambiare, di esplorare nuove strade e buttarsi a capofitto su nuovi obiettivi. Ammetto, che difficilmente avrei trovato il coraggio di fare questo passo qualche mese fa. Il clima che che c’era in Nazionale non mi avrebbe mai permesso di farlo, non avrei mai lasciato una seconda famiglia. Ora invece, approfitto del cambiamento generale“.