Notizie dal mondo dilettantistico

Shock in Francia: calciatore del Nizza minaccia di suicidarsi

1.081

Sul viadotto Magnan della A8 in direzione Aix-en-Provence, proveniente dall’Italia, si stanno verificando momenti di grande tensione. Alexis Beka Beka, un calciatore professionista del Nizza, centrocampista di origine congolese, ha fatto una sosta sulla corsia d’emergenza dell’autostrada e ha minacciato di gettarsi nel vuoto. Le operazioni di soccorso sono in corso con l’intervento dei vigili del fuoco, della polizia e dei militari, tutti giunti rapidamente sul luogo dell’incidente. Inoltre, uno psicologo inviato dal club è presente sulla scena per affrontare la situazione.

Attualmente, si sta negoziando per cercare di prevenire il peggio, dato che il ragazzo si trova a un’altitudine di circa 100 metri. Sembra che alla base di questo gesto ci sia una recente delusione amorosa. Pertanto, diversi compagni di squadra, che hanno appreso la notizia mentre si allenavano, stanno cercando di contattare la sua ex fidanzata per invitarla a raggiungere il luogo dell’incidente.

Alexis Beka Beka, centrocampista nato nel 2001, ha firmato un contratto con il Nizza nel giugno del 2022, per una cifra di 14 milioni di euro. Originario di Parigi, il giovane di 22 anni ha disputato 14 partite nella stagione precedente, anche se in questa stagione non ha ancora registrato presenze. Ha una carriera internazionale, con esperienze in club come il Lokomotiv Mosca in Russia e il Caen, dove è cresciuto come calciatore. È stato anche un membro della nazionale francese e ha partecipato alle Olimpiadi di Tokyo nel 2021.

Intanto gli operatori stradali, dopo aver inizialmente delimitato la parte dell’autostrada coinvolta, hanno optato per la chiusura totale di quest’ultima. Scontati gli ingorghi. Il Nizza, allenato dall’italiano Farioli, proseguirà comunque ad allenarsi senza però parlare alla stampa: rinviata la conferenza stampa programmata per il primo pomeriggio.  I rossoneri hanno in calendario domenica (ore 15) la sfida in casa col Brest, capolista in Ligue 1.

. . . .