Notizie dal mondo dilettantistico

Spinta ed aggressione all’arbitro: 5 anni di squalifica

4.592

Campionato di Terza Categoria, la gara tra Molfetta Sportiva e Terribile Soccer disputata lo scorso 25 febbraio è stata sospesa al 34′ del primo tempo dopo, secondo il referto arbitrale, una vera e propria aggressione da parte di un dirigente, al momento nelle vesti di assistente di parte, al direttore di gara.

All’aggressore è stata inflitta una inibizione fino al 25 febbraio 2028 ed è stata richiesta l’inibizione da tutti i ranghi della FIGC, alla Società invece la sconfitta a tavolino per 0-3.

Questo quanto riportato nel Comunicato Ufficiale n° 36 del 2/03/2023 della delegazione barese:

Esaminati gli atti di gara, rilevato che la gara veniva sospesa al 34’ del primo tempo quando l’assistente di parte della società Molfetta Sportiva 1917, sig. Porta Giovanni, veniva espulso per essere entrato sul terreno di gioco per protestare verso una decisione arbitrale; che il predetto sig. Porta Giovanni, notificatogli il provvedimento di espulsione, si avvicinava al direttore di gara e afferratolo per la maglia lo strattonava violentemente a se facendogli perdere l’equilibrio; che contemporaneamente lo infilzava con la bandierina procurandogli un raschio al petto; che successivamente alla decisione dell’arbitro di sospendere la gara il dirigente accompagnatore della società Molfetta Sportiva 1917, sig. De Musso Antonio, rivolgeva all’indirizzo dell’arbitro frasi gravemente offensive e minacciose; che non può revocarsi in dubbio che la sospensione della gara sia stata determinata dal comportamento del dirigente della società Molfetta Sportiva 1917

DELIBERA

  • Infliggersi al sig. Porta Giovanni, dirigente della società Molfetta Sportiva 1917 l’inibizione a tutto il 25 febbraio 2028, con richiesta al Presidente Federale di inibizione da tutti i ranghi della FIGC sanzione che Comunicato Ufficiale n. 36 – pag. 15 di 34 rientra nella fattispecie prevista della F.I.G.C. per l’applicazione delle misure amministrative previste dall’art. 35, comma 7 C.G.S.;
  • Infliggere alla società Molfetta Sportiva 1917 la punizione sportiva della perdita della gara con il risultato di 0 a 3 in favore della società Terribile Soccer;
  • Infliggere al sig. Di Musso Antonio, dirigente accompagnatore della società Molfetta Sportiva 1917, l’inibizione a tutto il 3 aprile 2023.