Notizie dal mondo dilettantistico

Marito e moglie nella stessa terna arbitrale designata per una gara di calcio

1.940

Domenica 24 settembre 2023 rimarrà per sempre un giorno speciale per la Sezione “Mario Bregoli” di Bolzano. Per la prima volta nella storia della Sezione, marito e moglie, in qualità di assistenti arbitrali, sono scesi in campo insieme.

Non capita tutti i giorni vedere marito e moglie nella stessa terna arbitrale designata per una gara di calcio, Michael e Alessandra Lercher. È successo al campo sportivo di Maso Ronco di Appiano durante il derby regionale di serie C femminile: Südtirol – Trento.

La gara, vinta dalla squadra di casa per 1-0, è stata arbitrata da Luigi Scicolone della Sezione AIA di San Donà Di Piave. Trovarsi in terna fa sempre riflettere Alessandra sulla bellezza di un’attività che trasforma in pochi istanti persone sconosciute in una squadra affiatata; conoscere bene parte di questo team ha aggiunto un pizzico di serenità al tutto.

Michael e Alessandra sono arbitri da due anni. Prima di scendere in campo, Alessandra, pensa sempre alla sua famiglia e cerca di trasmettere al loro figlio la bellezza dello sport e il coraggio di prendere decisioni.

Il primo a iscriversi all’Associazione è stato Michael Lercher, che ha completato il corso nel giugno 2021 e ha poi convinto la moglie Alessandra a seguire lo stesso percorso. “È stata un’esperienza molto particolare per noi. Abbiamo potuto preparare la partita insieme e darci una mano a vicenda. Durante l’ingresso in campo ci siamo sentiti fieri di poter rappresentare la Sezione di Bolzano con tutti i nostri colleghi e amici. Le emozioni che si provano nell‘entrare insieme in campo e conoscersi alla ceca sono indescrivibili” ha raccontato Michael.

Alessandra ha aggiunto: “Arbitrare per me è un’attività completa perchè unisce i benefici di uno sforzo aerobico ad un impegno mentale ed è questo che mi motiva a scendere in campo; per di più condividere questa passione con mio marito ci permette di dare il nostro meglio anche nell’organizzazione familiare e con nostro figlio. Sebbene durante i 90‘ mi concentro sempre su me stessa e il mio compito, il fatto di arbitrare insieme ed aver avuto una prospettiva simile ha reso la discussione pre e post-partita particolare”.

Soddisfatto il Presidente della Sezione, Alessandro Zampieron: “Auguriamo alla coppia che questa esperienza possa essere un legame che permetta loro di dare e ricevere l’uno dall’altro”.

 

fonte: aia-figc.it

 

. . . .